78
 Programma delle Conferenze IMAGINES Viaggi Visite e
Campi di Ricerca 
Collaborazioni  Notizie degli Scavi Il Gruppo
Info e Contatti

RIMANDATO A DATA DA DESTINARSI

SABATO 17 DOMENICA 18 APRILE 2021

In viaggio con il GRUPPO ARCHEOLOGICO BOLOGNESE e INSOLITA ITINERA

LA GRANDE ROMA DEI TARQUINI E IL MUSEO ETRUSCO DI VILLA GIULIA

Un tour archeologico che conclude l’avventura etrusca iniziata nel 2020: scopriremo la grande Roma dei Tarquini e il Museo Etrusco di Villa Giulia, la spettacolare collezione di antichità dei Musei Capitolini e l’area archeologica sotterranea del Vicus Caprarius, sotto la Fontana di Trevi. Il viaggio è arricchito dalla visita della Mostra “I Marmi Torlonia. Collezionare Capolavori“, la più prestigiosa collezione privata di sculture antiche.

Cosa si nasconde sotto la città eterna? Una profonda e originalissima eredità etrusca, che scopriremo esplorando la grande Roma dei Tarquini e il Museo Etrusco di Villa Giulia. Si conclude infatti con questo viaggio la nostra avventura nelle terre dei Rasna del 2020, iniziata con la mostra bolognese “Etruschi. Viaggio nelle terre dei Rasna”, proseguita con l’appuntamento “Gli Etruschi e il MANN” a Napoli e culminante nel “il centro del potere”, la nostra capitale Roma, con il più famoso e importante museo etrusco al mondo: il Museo Nazionale Etrusco, ospitato dal 1889 nella magnifica cornice di Villa Giulia, residenza principesca progettata da Jacopo Barozzi da Vignola e Bartolomeo Ammannati. Il nostro itinerario archeologico proseguirà poi con la maestosa collezione di arte antica dei Musei Capitolini, che ospitano temporaneamente anche la mostra dedicata a Caravaggio e ai suoi contemporanei nella collezione di Roberto Longhi, e con il Vicus Caprarius, un’area archeologica sotterranea sotto la celebre Fontana di Trevi. E per finire, una rilassate passeggiata negli splendidi giardini di Villa Borghese

TuttI i dettagli del viaggio in

https://www.insolitaitinera.com/itinerario/la-grande-roma-dei-tarquini-e-il-museo-etrusco-di-villa-giulia/

per informazioni contattare

viaggia oltre i confini
Silvia Romagnoli
viaggi@insolitaitinera.com
051 4116210

SABATO 19 GIUGNO 2021

In viaggio con  INSOLITA ITINERA

LA LEGGENDA DI PAOLO E FRANCESCA
un amore conteso tra Gradara e Santarcangelo di Romagna



 Come Battiato, Beatrice è disposta a tutto pur di salvare il proprio amore («supererò le correnti gravitazionali», "La cura") e andare in soccorso di Dante: «Al mondo non fur mai persone ratte a far lor pro o a fuggir lor danno, com'io dopo cotai parole fatte venni qua giù del mio beato scanno, fidandomi del tuo parlare onesto, ch’onora te e quei ch’udito l’hanno» (Inf. II, 109-111: "Al mondo non ci furono mai persone tanto svelte a perseguire il loro vantaggio o a fuggire il loro danno, quanto io, dopo aver udito quelle parole, scesi dal mio seggio celeste, fidandomi delle tue nobili parole, che onorano te e quelli che le hanno ascoltate").
Due borghi e due versioni della stessa storia: il nostro percorso Dantesco non mancherà però di una punta di archeologia con il Musas di Santarcangelo di Romagna.
La struggente storia d’amore di Paolo e Francesca, raccontata nel celebre canto V dell’Inferno, ci porta nella Romagna del 1200. Diverse tradizioni ambientano l’uccisione dei due amanti, rispettivamente, a Santarcangelo di Romagna e a Gradara: ma dove avvenne realmente questo delitto?
Proveremo a svelare questo mistero durante questo viaggio in compagnia di Erika Vecchietti, archeologa e accompagnatrice culturale di Insolita Itinera.

TuttI i dettagli del viaggio in:

https://www.insolitaitinera.com/itinerario/la-leggenda-di-paolo-e-francesca-tra-gradara-e-santarcangelo-di-romagna/


per informazioni contattare

viaggia oltre i confini
Silvia Romagnoli
viaggi@insolitaitinera.com
051 4116210